Print Friendly
  • A A A
  • Print Friendly

    Aggiunto da il 2018-01-10

    Watly e l’Energy_Net | Marco Antonio Attisani | TEDxBergamo

    In questo appassionante talk diffuso recentemente in rete M.A.Attisani ci introduce all’ultima invenzione capolavoro di ingegneria, Watly. Watly è il primo computer termodinamico integrato che per permette la desalinizzazione, decontaminazione e depurazione di acque, offrendo così libertà, autonomia, accesso al futuro e pace a popolazioni svantaggiate. M.A.Attisani ci guida nella conoscenza della nuova rivoluzione in corso, l’ Energy_net: macchine scalabili, intelligenti,versatili,connesse tra loro per offrire acqua, elettricità e rete internet (vita, energia,conoscenza), partendo da risorse naturali quali il sole e l’acqua esistente.

    watly

    Watly – Smart Technology at work

    Watly, il computer made in Italy che vuole dissetare il pianeta

    Marco Antonio Attisani

    Imprenditore visionario, è fondatore e Ceo di Watly, un progetto che potrebbe rivoluzionare il mondo delle energie rinnovabili e dare un prezioso contributo ai Paesi in via di sviluppo. Si tratta di una macchia in grado di purificare fino a 3 milioni di litri di acqua all’anno e funziona ad energia solare: offre, inoltre, copertura internet via Wi-Fi. Il progetto è modulare, potendo essere così agevolmente trasportato, ampliato e riparato a secondo delle esigenze e delle richieste.
    Per 15 anni è stato marketing manager per diverse aziende internazionali ed è esperto di energie rinnovabili e tecnologie intelligenti. Ha conseguito la laurea in Economia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (1998) ed ha frequentato un master in marketing internazionale presso la London Business School (1999).
    Si definisce “singolaritiano” e “transumanista”, interessato all’intelligenza artificiale, al “high tech”, alla robotica, al futurismo, alla legge dell’accelerazione e alle energie rinnovabili. Cerca di creare modelli di business che potrebbero essere presto eseguiti da intelligenze artificiali.