Print Friendly
  • A A A
  • Print Friendly

    Aggiunto da il 2017-02-06

    CGIL Puglia lancia due referendum popolari per il lavoro

    Anche la Cgil Puglia lancia la campagna regionale a sostegno dei referendum popolari per il lavoro 2017, a sostegno dell’abrogazione dei voucher e delle norme che limitano la responsabilità solidale negli appalti.

    LOGO CGIL BATcon2si

    Andria, 05 febbraio 2017

    Comunicato stampa

    Voucher e appalti, al via la campagna “con 2 Sì” ai referendum per il lavoro

    Conferenza stampa l’8 febbraio, alle ore 10.30, presso la sede della Cgil Bat ad Andria. Sarà presentato il gruppo a sostegno dei 2 Sì, interverranno rappresentanti del mondo accademico e della cultura ed il segretario generale della Cgil Puglia, Gesmundo

     

    Abrogazione dei voucher e delle norme che limitano la responsabilità solidale negli appalti: questi i temi su cui a breve saranno chiamati ad esprimersi i cittadini. Al via nella provincia di Barletta – Andria – Trani la campagna per i 2 Sì ai referendum promossi dalla Cgil al fine di creare una nuova cultura del lavoro, a favore della Carta dei Diritti e di un nuovo Statuto dei lavoratori e per affermare l’idea della legalità contro la precarietà ed il sommerso.

    La Cgil Bat ha organizzato una conferenza stampa, mercoledì 8 febbraio, alle ore 10.30 presso la sede di via Guido Rossa ad Andria, per lanciare la campagna provinciale a sostegno dei 2 Sì ai referendum popolari per rilanciare il lavoro partendo dall’abrogazione dei voucher e delle norme che limitano la responsabilità solidale negli appalti, ampliando diritti e tutele con un nuovo Statuto del lavoro. Ricordiamo che Cgil ha raccolto oltre un milione di firme per una proposta di legge di iniziativa popolare “Carta dei Diritti”, solo nella Bat 18mila.

    Nel corso dell’incontro con la stampa il segretario generale Cgil Bat, Giuseppe Deleonardis, illustrerà la situazione lavorativa nel territorio con gli ultimi dati sull’occupazione e sull’utilizzo dei voucher; inoltre, verrà fatto il punto su alcune vertenze aperte dopo i cambi d’appalto. Sarà anche presentato il gruppo di sostegno alle ragioni della Cgil (composto dai segretari generali di tutte le categorie della Cgil, dagli avvocati dell’ufficio legale del sindacato e da rappresentanti del mondo accademico e culturale) e le iniziative organizzate nella Bat in occasione dell’11 febbraio, giornata nazionale dei 2 Sì ai referendum, in cui in tutta Italia si svolgeranno manifestazioni per il lavoro. All’incontro parteciperà il segretario generale della Cgil Puglia, Pino Gesmundo.

    “Insieme possiamo davvero cambiare questo Paese, possiamo tutelare tutte le lavoratrici ed i lavoratori: con due Sì possiamo avere davvero tutta un’altra Italia. Nel referendum del 4 dicembre l’abbiamo salvata tutta, ora dobbiamo difendere il primo articolo della Costituzione affinché il nostro Paese non diventi una Repubblica fondata sui voucher e sulla precarietà nel lavoro”, con queste parole il segretario generale della Cgil Bat, Giuseppe Deleonardis, dà il via alla campagna referendaria nel territorio.

    Michela Alicino

    Ufficio stampa Cgil Bat

    Via G. Rossa, 17 – 76123 Andria (BT)

    Tel. 328.9570666

    mail: cgilbat@gmail.com

    sito:  www.cgilbat.it

    cgil bat 2Sì